ENOSIS Meraviglia

Centro ricerche applicate allo sviluppo enologico

Dora Marchi

Dora Marchi

Dora Marchi Dora Marchi Dora Marchi Dora Marchi

Nata a S.Casciano in val di Pesa in provincia di Firenze. Biologa e Enologa.
Dopo aver lavorato per 12 anni in Toscana da Antinori, è venuta in Piemonte e collabora con Enosis ormai da quasi 20 anni.
Ha tenuto corsi per diversi anni di enologia varietale al corso di Laurea di 1° e 2° livello di Viticoltura e Enologia dell'Università di Torino.
Fa parte della commissione tecnologia enologica dell'OIV come esperto.

È il braccio destro di Donato Lanati.
In Enosis è direttore tecnico, responsabile del laboratorio controllo qualità.
Tiene rapporti con le aziende con cui collabora Enosis.
Ama molto insegnare, si occupa della formazione dei tecnici di cantina delle aziende.
La sua passione è la ricerca.
Si interessa di microbiologia, di analisi sensoriale delle uve, dello studio dei tappi in sughero e chiusure alternative.
Fra i vini la sua passione sono i rosati, su cui ha fatto numerose ricerche e sperimentazioni.
Ama il Pinot nero e le varietà autoctone italiane e del mondo.
Fautrice accanita di un'enologia non interventista, ma di un'enologia di conoscenza profonda delle varietà partendo dai metaboliti primari e secondari dell'acino.
Conduce ricerche sugli antiossidanti naturali dell'uva e del vino, sugli acidi idrossicinnamici e sui flavonoli allo scopo di ridurre i solfiti nei vini. Sta facendo studi approfonditi sulla quercetina.
Ha collaborato alla stesura del libro "De Vino" insieme a Donato Lanati.
E del libro "il Gaglioppo e i suoi fratelli"
Autrice di numerose pubblicazioni.

2003 La Revue des Oenologues N.106 - Gennaio "Composès volatils des bouchons de liège"
2004 Vitenda – " Il sughero resterà a galla?" Interrogativo sui tappi Donato Lanati Dora Marchi.
2004 L'Enologo – Luglio –Agosto 2004 "Impiego di preparazioni enzimatiche e di tannini nella vinificazione in rosso" Dora Marchi, Giacomo Mazza, Erika Barbieri.
2004 Vigne e Vini n°9 – "Impiego di enzimi per macerazione pellicolare in uve bianche" Giacomo Mazza, Dora Marchi, Patrizia Cascio, Paola Manassero.
2005 Vitenda – "La nuova Zelanda e il suo vino: NonsoloSauvignon Dora Marchi.
2006 Vitenda – "Enologia varietale e innovazione" Dora Marchi.
2007 Vitenda – "Enfant terribile" Dora Marchi
2008 Vitenda – "I metaboliti secondari nella selezione clonale in Sicilia e Calabria"
2013 L'informatore Agrario – N.11/2013 "Conoscere gli autoctoni per ottimizzare la vinificazione - Lanati D:, Marchi D., Mazza G
2013 L'informatore Agrario – N.11/2013 " La selezione clonale valorizza Gaglioppo e Magliocco dolce " - Mannini F., Mollo A., Santini D., Mazza G., Cascio P., Marchi D. ,

Lavori presentati negli ultimi congressi dell'OIV

2010 - 33°Congresso OIV Georgia "Vini bianchi georgiani in anfora" Lanati D., Marchi D. Mazza G.
2011 - 34° Congresso OIV Portogallo " New tracking and tracing prospectives for the oenological chain valorisation" Bertacchi L., Durante C., Lanati D., Marchetti A. e Marchi D.
2011 - 34° Congresso OIV Portogallo "Evoluzione del profilo antocianico di vini ottenuti da Uve Nebbiolo coltivate in Piemonte" Lanati D., Marchi D., Mazza G.
2012 - 35° Congresso OIV Turchia "Influenza dell'andamento climatico sul profilo e sulla sintesi degli antociani".
2013 - 36° Congresso OIV Romania " Effetto della dealcolazione parziale sul colore e sull'espressione aromatica dei vini rossi" Lanati D., Marchi D., Mazza G.

Membro onorario dell'ONAV
Membro della confraternita i Moschettieri dell'Armagnac
Membro dell'ordine Confrèrie des Chevaliers du Tastevin – Clos Vougeot